Tips per la versatilità!

Ciò che differenzia un bravo cheerleader da un cheerleader eccellente è una cosa sola: la versatilità! Più volte noi di Cheerlitaly.com abbiamo messo in evidenzia quanto sia importante essere preparati e pronti per affrontare qualsiasi ruolo, senza mai focalizzarsi su uno in particolare, denigrando gli altri.

Soprattutto se si è molto giovani, negli anni della crescita, può capitare di dover cambiare ruolo più volte, passando da flyer a base o viceversa. Anche per gli adulti, però, in base alla formazione del team, può capitare di dover cambiare posizione negli stunt. Oggi scopriremo insieme qualche semplice tip per trovarci preparati ad essere versatili in ogni occasione!


Durante le spiegazioni di nuovi stunt, cerca di imparare ciò che devono fare tutti

Questo trucchetto è importante per svariati motivi. In primis, può aiutare a capire cosa non funziona nello stunt, le prime volte che lo si esegue. Sapere cosa faranno i compagni di groupstunt aiuta a comprendere meglio il meccanismo della presa e a sentirsi più tranquilli. Se si pensa di avere un futuro da coach, è fondamentale conoscere tutti i ruoli e le loro caratteristiche.

Cerca di provare tutti i ruoli, quando ne hai la possibilità.

Gli atleti che sanno fare più ruoli sono super valutati in progetti come la Nazionale, le squadre di altre città, le squadre scolastiche americane. Inoltre, sono degli elementi davvero preziosi in piramide. Ogni volta che ne hai occasione, cerca di provare tutti i ruoli possibili, per non farti cogliere impreparato.

Sfrutta camp e stuntfest per provare ruoli diversi

Lavorare insieme ad altre squadre può essere l’occasione perfetta per cimentarti in un ruolo che, nel tuo team, non riusciresti a provare più di tanto. Magari scoprirai di essere un abile spotter o di avere un vero talento per il partner stunt! Divertiti e cogli al volo l’occasione!

Non denigrare un ruolo nuovo!

Impara ad accettare e apprezzare i cambiamenti, sfruttando al meglio la nuova posizione! Lo sapevi che è provato che i flyer migliori sono quelli che sanno anche essere basi (e viceversa). Questo perché l’esperienza in un ruolo diverso aiuta a capire cosa migliorare in quello che si ricopre più spesso. Ah, precisiamo: parlando di ”basi”, mi riferisco a tutte le persone che sorreggono lo stunt. Non me ne vogliate, spotter: siete compresi anche voi!

Pensa al team prima che a te stesso!

Nel cheerleading la squadra viene sempre prima del singolo! Questo aiuta a comprendere quanto sia importante accettare ogni ruolo stabilito dal coach, perché è esattamente quello che serve in quel team e durante quella routine! Cerca di essere il miglior cheerleader possibile, prestandoti ad eseguire ogni ruolo al tuo meglio!

Non arrenderti

Magari all’inizio può non essere facile, cimentarsi in un ruolo diverso. Allo stesso modo, tornare a ricoprire un ruolo che non si faceva da molto tempo può non risultare subito appagante. Non ti arrendere: il cheerleading richiede tempo ed esercizio. Metti tutto te stesso nel nuovo ruolo e impara a capire cosa migliorare: gioisci dei piccoli miglioramenti e accetta tutti i consigli e le correzioni dei coach! In men che non si dica, amerai la tua nuova posizione!

Non trascurare nessun aspetto

Per essere lo stunter migliore di sempre, non devi trascurare nessun aspetto del cheerleading! Ad allenamento, punta a migliorare sia la flessibilità, sia la forza. Cerca di sapere come usare le gambe, ma anche di avere un ottimo equilibrio. Non tralasciare nulla!


Questi erano tutti i tips che abbiamo pensato per aiutarvi nell’essere più versatili negli stunt! Quali sono i vostri consigli? Scriveteceli nei commenti o sulle nostre pagine social!

Lascia un commento