SOS Money! Come risparmiare per il cheerleading

Il cheerleading è uno sport con costi che, a volte, possono essere parecchio alti. Quote mensili, assicurazioni, certificato medico agonistico…e ancora: gare, spostamenti, scarpe, fiocchi, uniformi, camp e chi più ne ha più ne metta. Insomma: oggi cercheremo di capire come si può risparmiare per il cheerleading, nel nostro nuovo articolo tutto a tema SOS Money!

Stabilire un budget

A inizio stagione, è un’ottima idea cercare di stabilire quale sarà, all’incirca, la somma che spenderemo per allenamenti e gare. Certo, le spese extra ci saranno sempre (metti caso che si rompano le scarpe o che il nostro coach proponga di comprare un’uniforme più costosa…), ma avere un’idea della nostra spesa di base è un ottimo modo per capire come risparmiare qualche soldino per far fronte ad essa.

Comprare un salvadanaio

Se siete giovani e non avete un lavoro fisso, usare un salvadanaio è un ottimo modo per imparare a risparmiare e a gestire i soldi ricevuti. Che sia una paghetta o uno “stipendio” dopo una giornata di baby-sitting, cercate di depositare sempre qualcosa nel salvadanaio! Guadagnate 10 euro? Benissimo: 5 andranno dritti nel salvadanaio!

Riflettete bene prima di spendere

Sapete di avere una gara a breve, oppure di aver bisogno di abbigliamento per allenamento nuovo? Bene, allora ricordatevelo anche davanti a quel gioco per la playstation che tanto vi attrae…ma che, nel concreto, non vi serve. Insomma: siate oculati nelle vostre spese, senza mai dimenticare di valutare ciò che vi serve davvero.

Fai dei lavoretti per guadagnare

Soprattutto se siete molto giovani, potete puntare a guadagnare qualche soldino tutto vostro attraverso qualche piccolo lavoro. Che sia aiutare in casa, tagliare l’erba, portare a spasso il cane dei nonni o ripulire la soffitta, accordatevi con i vostri genitori per far sì che il vostro sia un lavoro pagato, spiegando come intendete spendere ciò che avete guadagnato. Per i più grandicelli, invece, un lavoretto stagionale, il baby sitting, il dog sitting o le ripetizioni sono un ottimo modo per ottenere qualche soldino!
E per chi lavora davvero…occhio a calcolare bene tutte le vostre spese!

Parla con il tuo coach

A inizio stagione, parla con il tuo coach del tuo budget e della somma che pensi di poter spendere nel cheerleading. Anche lui/lei, così, saprà regolarsi sul tipo di uniforme da acquistare, sui camp da proporre e, in generale, sulle spese da far affrontare alle varie famiglie!

Questi sono i trucchetti che pensiamo possano essere utili un po’ a tutti, per risparmiare qualche soldino da dedicare al cheerleading! Quali sono i vostri suggerimenti? Se avete altre idee o un metodo tutto vostro per il risparmio, scrivetecelo nei commenti! A presto e buon risparmio!

Lascia un commento