Come prepararsi psicologicamente a una gara!

Siamo in piena stagione di gara! E tutti sappiamo quanto siano difficili e pieni di ansie i giorni che precedono una competizione! Ma non disperiamo: oggi abbiamo pensato per voi alcuni consigli per capire insieme come prepararsi psicologicamente a una gara!
Quali sono i vostri tips per affrontare al meglio i campionati? Fateceli sapere e diteci se concordate con quelli che abbiamo scritto noi!

 

Ripercorri i progressi fatti!

Prenditi un paio di minuti per te stesso e inizia a ripercorrere mentalmente tutti i progressi fatti nei mesi passati. Hai imparato cose nuove rispetto alla scorsa stagione, hai scoperto un nuovo ruolo negli stunt o hai migliorato un passo di tumbling che prima ti riusciva a fatica…pensa a tutto il lavoro fatto!

Avresti mai creduto di poter essere in grado di arrivare a tanto? Ecco, parti da qui: se sei riuscito a fare tutto ciò, puoi anche affrontare la gara al meglio! Dimostra a te stesso e agli altri che i mesi di allenamento ti hanno permesso di crescere come atleta e come persona!

Trattati bene e sii positivo!

A pochi giorni dalla gara, serve un po’ di relax mentale…ma anche fisico! Abbi cura del tuo corpo, nutrendolo correttamente e cercando di non sovraccaricarlo troppo! In gara bisogna cercare di arrivare al meglio, cosa sicuramente difficile perché i giorni pre gara ci si allena un sacco…ma insomma, proviamoci!

Bagni caldi, arnica spalmata a dovere nei punti dolenti, scorte di cibi in grado di darci energia, tanta acqua e un po’ di sano stretching!

 

Ricorda che “Teamwork makes the dream work”!

In gara non si è da soli, si è una squadra! Sfruttate i giorni pre gara per unire il vostro team al meglio, riservate una parola di incoraggiamento a tutti, imparate a parlare durante una routine, sfruttate il mat talk anche in allenamento, non abbattetevi se qualcosa non va e non incolpatevi!

Le gare sono psicologicamente stressanti per tutti, ma bisogna riuscire a restare positivi e rispettosi! Lavorate in gruppo e chiedete ai vostri coach di farvi fare qualche bella attività per aumentare l’unione di squadra!

Adotta la politica “Fake it ‘till you make it”!

Può succedere, a pochi giorni da una gara, di sentirsi ancora molto insicuri su un elemento della routine. Un bel trick psicologico per aiutarsi, in questi casi, è fare finta che lo stunt (o la piramide, o il passo di tumbling) vi riesca alla perfezione.

State “scialli”, come si suol dire. Fingetevi sicuri di voi stessi in allenamento, puntate ad eseguire al meglio la tecnica e sarete più tranquilli anche in gara! E vedrete che anche solo fingere sicurezza vi aiuterà a far riuscire meglio l’esercizio! Molto spesso è il dubbio o la paura che qualcosa non riesca a farci sbagliare! Scacciamo via questa insicurezza!

Parla, parla, parla!

Se ci sono problemi o qualcosa vi preoccupa, parlate! Non abbiate paura dei vostri coach: sono lì apposta per aiutarvi e spronarvi in questi momenti di tensione pre competizione! Fate sapere ai vostri allenatori i vostri dubbi o le vostre insicurezze e vedrete che loro proveranno a risolvere ogni cosa!
Inoltre, prendete l’abitudine di dialogare con i vostri compagni di squadra, sia in positivo sia in negativo. Se qualcosa non va, se la vostra side base non collabora o se il vostro spotter non vi stringe abbastanza la caviglia…diteglielo!

Aiuterete i vostri compagni a migliorare e insieme sarete più tranquilli e sicuri di far uscire bene lo stunt in gara! Al tempo stesso, non dimenticatevi mai di incoraggiare i compagni e di complimentarvi con loro: basta una parola gentile o la spinta giusta per cambiare l’umore di un intero allenamento!

Stay Focused!

Non fatevi distrarre dalla vita! Cercate di restare concentrati sulla gara e rimandate, se potete, il resto delle incombenze e dei pensieri al post competizione! Ricordatevi: in quei 3 minuti dovrete essere assolutamente concentrati su quello che state facendo! Le distrazioni si possono avere, ma dopo!

Non dimenticare che “Vincere non significa solo arrivare primi”!

Vincere una gara può voler dire tante cose. Si sa, piazzarsi al primo posto in classifica è una gioia immensa, ma…lo può fare un solo team per ogni categoria! E’ importante sapere che vincere non significa solo avere il punteggio più alto.
Può significare che avete portato a termine una routine dando il 200% come squadra, o che avete superato un ostacolo o una paura; che avete eseguito alla perfezione un elemento che in allenamento non sempre riusciva…o semplicemente che siete stati ripagati per tutti i sacrifici fatti nei mesi passati!

Le competizioni sono un bellissimo punto di arrivo, ma anche un punto di partenza, per essere ancora più spronati a dare il meglio e anche per festeggiare per i risultati che ci sono stati nel corso dei mesi! Vincere significa affrontare il campo gara insieme alla propria seconda famiglia, dimostrando a tutti (e soprattutto a voi stessi) che non bisogna mai arrendersi!

Lascia un commento