Interview: VICTOR!

Per la nostra seconda intervista abbiamo deciso di proporvi un punto di vista tutto maschile. Si sa, il cheerleading è uno sport misto e i ragazzi sono una risorsa preziosa per ogni squadra!
Direttamente dai Lions, squadra coed Level 6 dei Gemini Cheers, abbiamo Victor Bueno, classe 1999!
Con alle spalle un posto nella Nazionale Italiana Ficec 2016 e la partecipazione agli Europei ECU 2017, è un atleta giovane ed entusiasta, pronto a dimostrare tutto il suo valore nel partner stunt e nel tumbling!
25 domande per conoscerlo meglio e sapere cosa ne pensa del cheerleading! Pronti? VIA!

Interview: VICTOR!

1.In che squadra sei?
Sono della squadra Senior Coed Level 6 dei Lions, dal club Gemini Cheers di Verona!        

                                    

2.Da quanto tempo fai cheerleading?
Faccio cheerleading da 2 anni e mezzo                                                                                                                        

3.Come hai conosciuto questo sport?
Ho iniziato cheerleading grazie ad alcuni miei amici che già lo praticavano.                                                                       

4.Hai mai provato cheerdance?
Sì, l’ho provato…ma non mi è piaciuto!                             

5.Livello preferito da vedere? E da praticare?
Livello 6, sia da vedere sia da praticare

    

6.Se potessi essere in una qualsiasi squadra di cheerleading al mondo quale sceglieresti?
Team USA coed!        

7. Secondo te, perchè un ragazzo dovrebbe iniziare cheerleading?
Perché è uno sport sano ed adatto a tutti! Senza distinzioni di genere!                                                                                                                                      

8. 3 aggettivi per descrivere questo sport?
Impegnativo, soddisfacente e stimolante.

 

9. Stereotipo del cheerleading che più odi?
Il fatto che la gente pensi subito alle ragazze pom pon…è fastidioso, soprattutto per un ragazzo. Il nostro è uno sport serio e anche maschile, ma purtroppo la gente non lo sa o non lo vuole capire.                            

10. Elemento di partner stunt che un giorno vorresti riuscire a fare?
Rewind one arm in heel stretch!                                                                                                                                                  

11. Sezione di dance e jumps anche nelle routine coed: pro o contro?
Contro!                                                                               

12. Tre consigli che daresti ad un ragazzo che ha appena iniziato cheerleading.
Non ascoltare il giudizio delle persone esterne, impegnati al massimo e non mollare!

13. Hai mai ricevuto insulti o battutine perchè sei un cheerleader? Come hai reagito?    

Oh sì, mi è capitato! Ma non do importanza a queste cose, basta non badarci.

14. Squadra straniera all star preferita?
Top Gun Jags!

15. Cosa pensi delle 3 federazioni in Italia? Pro o contro?
Contro, perché tutte le squadre italiane dovrebbero avere la possibilità di confrontarsi le une con le altre!


16.Meglio partner stunt o group stunt? Perchè?
Partner stunt! Dà parecchie soddisfazioni!

17.Ci racconti uno tra i tuoi ricordi più belli nel cheerleading?
Il mio ricordo più bello è l’esperienza ai Mondiali 2016…e anche quella agli Europei 2017!

18. Smetteresti mai questo sport?
No, non lo smetterei mai!

19. Basket toss preferito?
Front flip double…il salto avanti seguito da un doppio avvitamento!

 

20. Un cheerleader famoso straniero o italiano che ammiri e da cui trai ispirazione?
Matevz Remskar, base dei Frogs e del team Slovenia coed! Un vero mito.

21. Stunt o elemento di tumbling dei sogni?
Salto teso con doppio avvitamento!        

22. Tre aggettivi per descrivere la tua esperienza ai mondiali?
Fantastica, emozionante ed impegnativa.♥️

23. Prossimo obiettivo nell’ambito del cheerleading?
Il mio prossimo obiettivo è partecipare di nuovo agli Europei ECU con il mio team♥️

 

24. Cosa pensano i tuoi genitori di questo sport?Ti supportano?
I miei genitori mi supportano molto, per fortuna!                                                                                                                                                                                                                              
25.Lascia un saluto, una dedica o una citazione a chi leggerà questo articolo.
Stop being afraid of what could go wrong and start being excited of what could go right!”, di Tony Robbins. In traduzione: “Smettila di avere paura che le cose possano andare male e inizia ad essere entusiasta che possano andare nel verso giusto!”
Una frase da ripetersi di continuo!
Un saluto a tutti i cheerleaders!


Che aggiungere? Noi di Cheerlitaly ringraziamo tantissimo Victor per la disponibilità e per l’entusiasmo, e gli auguriamo “in bocca al lupo” per la prossima stagione!
Vi invitiamo inoltre a seguirlo su Instagram, dove spesso posta video della sua squadra: https://www.instagram.com/vic.b_cheer/

 

> Il nostro progetto è unicamente quello di far conoscere a tutti gli atleti altri cheerleaders come loro! Siamo tutti uniti dalla stessa passione ed è un bene confrontarsi con gli altri! Cercheremo pertanto di intervistare più atleti e coaches possibile, per dare ad ognuno l’opportunità di dire qualcosa sul cheerleading e per aiutarci a far crescere questo sport!
Ci teniamo inoltre a precisare che la scelta degli intervistati sarà totalmente casuale e cercherà di toccare tutte le sfaccettature del nostro sport! Intervisteremo atleti e coach di ogni squadra con lo scopo di aiutarci a diffondere il cheerleading. Abbiamo voluto condividere per primo chi ha avuto più esperienze anche a livello internazionale, ma cercheremo di fare il possibile per dare a tutti gli atleti il proprio spazio <

Lascia un commento