10... Cheerleading

10 cose da non fare…e da fare a una gara!

Qualcuno ha già gareggiato, qualcuno sta per entrare in campo gara nei prossimi giorni…ormai siamo nel mood! Oggi vi proponiamo quindi 10 cose da non fare…e da fare a una gara! Per essere i cheerleaders migliori di sempre, modelli di comportamento e cheer spirit!

Cose da NON fare a una gara


1. Focalizzarsi esclusivamente sulla gara e sulla classifica!

Va bene, vincere è bello, arrivare sul podio è bello…ma se si gareggia pensando solo al punteggio, si rischia di trascurare molti altri aspetti importanti e belli dell’essere in gara. Un esempio? Quel feeling che c’è con i propri compagni di squadra quando ci si ritrova tutti insieme sul blue mat!

2. Esultare quando non è il tuo turno!

Siamo cheerleaders e nasciamo come tifoseria…ma…non va bene tifare per le cadute o gli sbagli altrui! Mantenete comunque un certo contegno! Esultate per la vostra squadra o per le squadre della vostra stessa società. E non dimenticate mai di applaudire e incoraggiare anche gli altri! Inoltre durante le premiazioni è piuttosto irrispettoso esultare prima del dovuto! Cercate di mantenere la calma finché non verrà detto il nome del vostro team! È infatti poco carino esultare o addirittura alzarsi festeggiando quando si sente il nome del team avversario che perde o si aggiudica una posizione inferiore: quello è il loro momento, applaudite e aspettate il vostro turno!

 

3. Insultare avversari o sperare che sbaglino!

Né in gara, né nei corridoi del palazzetto! Mi raccomando: siate gentili e rispettosi verso i vostri avversari e ricordate sempre che, anche loro come voi, stanno lottando e faticando per inseguire una passione che avete in comune! Gli avversari sono atleti esattamente come voi e meritano rispetto e appoggio.

4. Mettere in discussione il parere dei giudici!

Ragazzi, il voto dei giudici è insindacabile! Anche se a volte può sembrare che abbiano sbagliato, bisogna comunque sempre portare rispetto, per lo meno finché ci si trova in gara. Va benissimo chiedere un chiarimento, ma sempre con contegno e rispetto! Essere giudice non è semplice!

5. Non complimentarsi se ti piace qualcosa di un team!

Se vedete uno stunt che vi piace o anche solo un fiocco molto bello, avvicinatevi ai membri del team avversario e diteglielo! “Mi piace un sacco la vostra piramide”, oppure “Che bella la vostra uniforme!” o ancora “Caspita, siete fenomenali nel partnerstunt!”. Insomma: basta poco! Una parola gentile fa piacere a tutti e ne ricaverete l’inizio di una bella amicizia. Provare per credere!

Cose da FARE a una gara


 

1. Essere positivi e dare il meglio in sé!

Affrontiamo le gare con uno spirito positivo, fidiamoci di noi stessi e del nostro team e puntiamo a dare il meglio! Sproniamo i nostri compagni e non restiamoci troppo male se qualcosa non va! Può capitare! Ma se siamo consapevoli di aver lavorato bene in allenamento…beh, la sfiga capita! Ci possiamo sempre rifare alla prossima gara!

2.Congratularsi con i vincitori e applaudire tutti i partecipanti!

Siamo lo sport dell’amicizia e del sorriso per un motivo! E siamo nati come tifoseria…allora tifiamo! Applaudire gli altri non ci costa niente!

3.Conoscere nuove persone e stringere amicizie!ù

Le gare sono il momento migliore per stringere amicizia con gli altri atleti che condividono con noi la grande passione per il cheerleading! Facciamo sì che una giornata di campionato diventi anche un motivo di dialogo con gli altri. Magari conosceremo alcuni tra i migliori amici della nostra vita proprio in campo gara!

 

4.Essere sorridenti e avere una buona parola per tutti!

Cosa dicevamo prima sui complimenti? Ecco: se vedete qualcosa che vi piace, ditela! Farà piacere agli altri e vi farà passare per un vero cheerleader, pieno di energia e cheer spirit!

5. Adottare una politica di condivisione!

Che sia con i vostri compagni di squadra o con gente di altri team…condividete! Una caramella, un biscotto o anche un semplice selfie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.